Novità La via fluida e il federalismo dei bisogni Ingrandisci

Online only

La via fluida e il federalismo dei bisogni

Editore Enrico Unterholzner
ISBN: 9788826452562

Sono disponibili le seguenti combinazioni formato/protezione:
  • epub

Serve Aiuto su formati e protezione?

€ 4,99

Serve aiuto?

PAGAMENTI SICURI
PAGAMENTI SICURI

Scheda libro

Viviamo in un’epoca di grande nervosismo. Si avverte un decadimento del benessere pressoché continuo, una compressione della classe media accompagnata da incertezze verso il futuro. All'orizzonte sembrano scomparse idee forti che possano aprire un cammino sociale diverso.
Ma non esistono davvero spazi per pensare a qualcosa di nuovo?
La via fluida lascia libera la mente di seguire alcuni sguardi che non si preoccupano di rispettare i paradigmi cardini delle strutture sociali delle moderne democrazie occidentali. Capita allora che si segua la cometa di quei cittadini consumatori, che piuttosto che recarsi alle urne per esprimere un voto, esercitano un acquisto collettivo di servizi di governo. Oppure succede che una comunità, senza dover traslocare, ritenga di poter aderire allo stato che più le si attanaglia, superando quello che qui viene definito il “ricatto territoriale”. Se poi dobbiamo immaginare un federalismo ideale perché legarlo a un territorio? Non è forse meglio disegnarlo sui bisogni?
Che la strada giusta sia quella di fluidificare la società? Una nazione leggiera dove scompare lo stato azienda: concentrato straordinario di interessi e potere. Dove si cerca di ridistribuire il potere ai cittadini consumatori, di beni, di emozioni, di cultura e di servizi di varia natura, compresi i servizi di governo.
I confini nazionali? E se diventassero fluidi polverizzandosi e diventando i contorni di offerte di servizi accessibili a chiunque?
Qui non si vendono verità ma stimoli per provare a pensare qualche cosa di nuovo.

30 altri titoli della stessa categoria: