Novità Il caso Mattei Ingrandisci

Online only

Il caso Mattei

EDGT129812

Editore Chiarelettere
ISBN: 9788861909441

Serve Aiuto su formati e protezione?

€ 11,99

Serve aiuto?

PAGAMENTI SICURI
PAGAMENTI SICURI

Scheda libro

&ldquo;Nonostante siano passati tanti anni<br />a qualcuno la verit&agrave; d&agrave; ancora fastidio&hellip;<br />Tutto chiaro fin dal primo momento,<br />tutto incerto, coperto, inconfessato,<br />depistato per i decenni a venire.&rdquo;<br /><em>Giorgio Bocca</em><br />&nbsp;<br /><strong>Per la prima volta le prove dell&rsquo;attentato</strong><br /><strong>nella ricostruzione del magistrato</strong><br /><strong>che ha condotto l&rsquo;inchiesta</strong><br />&nbsp;<br />Sono passati oltre cinquant&rsquo;anni da quel 27 ottobre 1962, quando l&rsquo;aereo su cui viaggiava Enrico Mattei precipit&ograve; nella campagna pavese. Cinquant&rsquo;anni di omissioni, bugie, depistaggi di Stato che hanno visto anche la stampa in gran parte schierata a confondere fatti e prove anzich&eacute; contribuire a cercare la verit&agrave;, cos&igrave; come dimostra questo libro, secondo la drammatica ricostruzione di Sabrina Pisu e del pm Vincenzo Calia, titolare dell&rsquo;inchiesta avviata nel 1994 e conclusa<br />nel 2003.<br />Non si tratt&ograve; di un &ldquo;tragico incidente&rdquo;, fu &ldquo;un omicidio deliberato&rdquo;, qualcuno sabot&ograve; l&rsquo;aereo che precipit&ograve; in seguito a un&rsquo;esplosione. Calia offre un quadro completo dei motivi per cui molti volevano fermare Mattei. Le ipotesi costruite su una documentazione vastissima, raccolta in anni di ricerche, sono rivelatrici.<br />Come scriveva Bocca, &ldquo;la verit&agrave; d&agrave; ancora fastidio&rdquo;, troppi gli interessi in gioco. Il giornalista Mauro De Mauro, sollecitato dal regista Francesco Rosi a collaborare alla lavorazione del film &ldquo;Il caso Mattei&rdquo;, scomparve nel nulla subito prima delle rivelazioni che si apprestava a fare. Chi nel tempo prov&ograve; a indagare sulla sua morte fu ucciso: il commissario Boris Giuliano, il pm Pietro Scaglione, il generale Dalla Chiesa, il colonnello Ninni Russo, il giudice Terranova. Anche Pasolini, che stava scrivendo il romanzo &ldquo;Petrolio&rdquo; con protagonista il successore di Mattei, Eugenio Cefis, fu ammazzato. Vite sacrificate per servire lo Stato e che lo Stato, incapace di processare se stesso, non ha difeso.

30 altri titoli della stessa categoria: