L’arcipelago di Longo maï

Ponte alle Grazie - 2022

 11,99

«Longo maï», in lingua occitana, significa «per molto tempo ancora». E in effetti, a differenza di altre realtà simili, questo «arcipelago autogestito di comunità interdipendenti» è l’unico erede delle utopie nate dal 1968 che, raccogliendo l’eredità della civiltà contadina, sembra resistere nel tempo: forse perché non si è mai irrigidito in formule dottrinarie, ma è stato capace di crescere e di evolversi.(leggi tutto)

Descrizione
Informazioni aggiuntive
Recensioni (0)

«Longo maï», in lingua occitana, significa «per molto tempo ancora». E in effetti, a differenza di altre realtà simili, questo «arcipelago autogestito di comunità interdipendenti» è l’unico erede delle utopie nate dal 1968 che, raccogliendo l’eredità della civiltà contadina, sembra resistere nel tempo: forse perché non si è mai irrigidito in formule dottrinarie, ma è stato capace di crescere e di evolversi. Partito da Limans, in Francia, l’arcipelago conta ora sedi in tutta Europa e in America Centrale. A raccontarci come nacque, come funziona e perché funziona fu, nel 2000, Pia Pera, testimone di eccezione e senza paraocchi, ma capace di cogliere in tutta la sua portata il messaggio racchiuso in quell’utopia; un’utopia che di lì a breve, come ricorda Maria Pace Ottieri nella prefazione che accompagna questa nuova edizione del libro, Pia Pera stessa avrebbe a suo modo abbracciato scegliendo di vivere in campagna, e dando inizio a una produzione letteraria e saggistica che l’ha resa un’autrice di culto.

Anno

2022

Numero Pagine

304

ISBN

9788833319780 EPUB

Codice prodotto

EDGT386836

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’arcipelago di Longo maï”