La mia vita

EDT

 17,99

Joséphine Baker è stata una delle personalità più affascinanti e straordinarie del Novecento. Con quell’inimitabile sorriso sulle labbra che fece letteralmente impazzire l’Europa, non smise mai di reinventarsi e di stupire, dagli esordi negli anni Venti fino alla scomparsa, nel 1975.(Leggi tutto)

Descrizione
Informazioni aggiuntive
Recensioni (0)

Joséphine Baker è stata una delle personalità più affascinanti e straordinarie del Novecento. Con quell’inimitabile sorriso sulle labbra che fece letteralmente impazzire l’Europa, non smise mai di reinventarsi e di stupire, dagli esordi negli anni Venti fino alla scomparsa, nel 1975.

Ballerina, cantante, attrice teatrale e cinematografica, intrattenitrice, e poi partigiana e agente segreto nella lotta contro il nazismo, paladina antirazzista, animalista, attivista appassionata nel campo dei diritti umani, la sua vita è stata un turbine di leggerezza, di coraggio, di intelligenza e di follia.

In questo libro di ricordi, raccolti nel 1948 dal giornalista e scrittore Marcel Sauvage, Joséphine racconta la difficoltà dei suoi primi passi in una società francese degli anni Venti apertamente razzista, gli inizi a Parigi con la “Revue nègre”, il trionfo alle Folies-Bergère, gli amori, l’impegno nella resistenza, le lotte contro ogni pregiudizio.

È un racconto scanzonato, buffo, spesso commovente e sincero, il ritratto fedele di un mondo scomparso. Ma guai a non prenderlo sul serio, perché oggi il nome di Joséphine Baker è scolpito nel Panthéon dei francesi, accanto a Marie Curie, a Victor Hugo e a Simone Veil. In quella Parigi che lei seppe rendere felice, luminosamente ricambiata.

Anno

2023

Numero Pagine

256

ISBN

9788859289364 EPUB

Codice prodotto

EDGT403874

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La mia vita”