Il custode del silenzio

Chiarelettere

 9,99

Non vedere è solo un altro modo di vedere.

“Non è forse vero che per gustare qualcosa di profondo bisogna chiudere gli occhi? Come quando si ascolta un concerto, si fa l’amore, si prega.(Leggi tutto)

Descrizione
Informazioni aggiuntive
Recensioni (0)

Non vedere è solo un altro modo di vedere.

“Non è forse vero che per gustare qualcosa di profondo bisogna chiudere gli occhi? Come quando si ascolta un concerto, si fa l’amore, si prega.”
La frase è di Wolfgang Fasser, fisioterapista non vedente che ha vissuto in un eremo nei boschi del Casentino, a Quorle, vicino a Camaldoli.
Chiudere gli occhi nei momenti più alti dell’ascolto, dell’amore, della preghiera, è far calare il sipario sull’esteriorità e ritrovare sé stessi, l’uomo interiore che è in noi.
Gianfranco Ravasi, Il Sole 24 Ore

Un libro testimonianza unico e prezioso. Una vita in costante ricerca dell’essenziale, vissuta con passione, curiosità e libertà.
 
La vita di Wolfgang Fasser si svolge in un equilibrio dinamico e sottile, teso a coniugare interiorità e impegno sociale, tempi di solitudine e spazi per la cura dell’altro. La sua è una testimonianza intensa, fonte di ispirazione per cercatori di ogni fede e di ogni età. Fisioterapista e musicoterapeuta, animatore per due decenni dell’Eremo di Quorle e cofondatore della Fraternità di Romena nel Casentino, musicista e iniziatore del gruppo Shalom Klezmer, volontario da oltre quarant’anni negli ospedali del Lesotho, in Africa: non vedente a causa di una malattia ereditaria, svizzero di origine e italiano di adozione, Wolfgang Fasser in questo libro condivide i luoghi, gli incontri, le tappe che hanno scandito, fino a oggi, la sua vita.
 
Filo conduttore è l’inquieta ricerca del senso profondo dell’esistenza, di quel “compito particolare” che, secondo Fasser, ogni persona è chiamata a riconoscere, scegliere e perseguire con tutte le proprie forze per “semplicemente vivere”. Tanti gli amici e i maestri che hanno accompagnato il suo cammino: da Krishnamurti a Martin Buber, da don Luigi Verdi allo psichiatra Stanislav Grof, dall’Abbé Pierre allo sciamano Ntate Tseare, dal piccolo fratello del Vangelo Arturo Paoli al vescovo sudafricano Desmond Tutu.
Altrettanto numerosi i contesti dove ha attinto esperienze e conoscenze: dall’Esalen Institute di Big Sur in California alla North London Physiotherapy School, dal McKenzie Institute International in Nuova Zelanda al Centro di Saanen in Svizzera dove Krishnamurti impartiva i suoi insegnamenti.

Anno

2023

Numero Pagine

128

ISBN

9788832966411 EPUB

Codice prodotto

EDGT403638

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il custode del silenzio”