Funk e morte a L.A.

Jimenez Edizioni - 2019

 9,99

D Hunter è un nero vestito sempre di nero. Dovrebbe essere solo un bodyguard, ma per questioni di amicizia si ritrova a fare il manager di hip hop e per questioni di famiglia il detective.(Leggi tutto)

Descrizione
Informazioni aggiuntive
Recensioni (0)

D Hunter è un nero vestito sempre di nero. Dovrebbe essere solo un bodyguard, ma per questioni di amicizia si ritrova a fare il manager di hip hop e per questioni di famiglia il detective. Night è il nome del cantante che deve accudire; Big Danny è invece il nonno tanto amato, che è stato ucciso mentre era alla guida della sua Buick Electra 225 del 1970. Trasferendosi dalla sua Brooklyn alla Los Angeles di Koreatown, Crenshaw e Pico-Union – quartieri dove neri, asiatici e latinoamericani si aggirano tra locali malfamati e strade malsicure – D è chiamato a sbrogliare l’intricata matassa dell’omicidio del nonno, piccolo commerciante onesto, scaltro gestore di nightclub e… forse altro. In lunghe giornate alternativamente languide e frenetiche, passa dalle ville di Beverly Hills e dai party a bordo piscina ai più abietti gironi di Los Angeles, tra gangsta rapper e teppisti di strada, dj coreani e messicani, prostitute e narcocorridos. E incontra personaggi dai nomi altamente “sonori”: Michelle, Red Dawg, R’Kaydia, e il più so-noro di tutti, Dr. Funk, l’anima musicale della città, figura misteriosa e sfuggente che rappresenta l’anello di congiunzione tra la black music più classica e l’hip hop più moderno. La mappa di Los Angeles che D tratteggia con le ruote dell’Electra ereditata dal nonno nasconde gli indizi utili per la ricerca della verità. Ma verità e giustizia spesso non coincidono.

Anno

2019

Numero Pagine

286

ISBN

9788832036268 EPUB

Codice prodotto

EDGT263451

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Funk e morte a L.A.”